TURN SCREEN


PROCEDURE D'ESAME

I candidati dovranno presentarsi presso la sede prescelta esclusivamente nella data e nell’orario prenotati. La prova avrà inizio al termine delle operazioni di identificazione e registrazione dei candidati presenti.

I candidati saranno ammessi a sostenere la prova previa esibizione di un documento di identità in corso di validità.

A ogni candidato verrà richiesto di apporre la propria firma sul registro di presenza e saranno consegnati:

  • il modulo PIN, contenente le credenziali di accesso alla piattaforma d’esame;
  • fogli bianchi e penna per la minuta (appunti/calcoli), che saranno gli unici ausili ammessi durante lo svolgimento della prova, fatta eccezione per i candidati aventi diritto ad ausili specifici, ai sensi della Legge 104/92 e della Legge 170/10.

Non saranno comunque ammessi alla prova i candidati che si presenteranno dopo l’inizio ufficiale della prova, non assumendo rilevanza alcuna la motivazione giustificativa del ritardo.

Per lo svolgimento della prova i candidati hanno a disposizione computer connessi esclusivamente alla piattaforma di esame, sui quali è possibile operare, solo attraverso un mouse, sul software necessario all'espletamento della prova. Ogni postazione può essere utilizzata indifferentemente da qualsiasi candidato, previo inserimento delle credenziali di accesso fornite in sede di registrazione.

I candidati verranno accompagnati dal personale di assistenza a una delle postazioni disponibili, ove dovranno effettuare il LOGIN alla piattaforma per prendere visione, tramite il computer, delle istruzioni generali e comportamentali da rispettare durante la prova.

L’avvio della prova d’esame avverrà simultaneamente per tutti i candidati presenti; non sarà possibile attivare e visionare il test fino al momento opportuno.

Ai candidati, durante le prove, non è permesso comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, o mettersi in relazione con altri, salvo che con il personale d’aula. I candidati non potranno, altresì, tenere con sé borse o zaini, libri o appunti, vocabolari, telefoni cellulari, calcolatrici e altri strumenti elettronici o telematici; chi ne fosse in possesso, dovrà depositarli in un luogo che verrà indicato prima dell’inizio della prova dal personale di assistenza. La violazione di tali divieti comporta l’esclusione dalla prova.

La piattaforma d’esame consente, per l’intero tempo disponibile, di rivedere tutti i quesiti ed eventualmente di modificare od annullare una risposta già selezionata.

Sarà facoltà del candidato terminare la prova prima della scadenza del tempo selezionando l’opzione “chiudi il test”, o rimanere in aula fino allo scadere del tempo disponibile. In entrambi i casi, la piattaforma d’esame registra e salva ogni azione svolta fino all’ultimo momento utile.

Al termine dell’esame, ogni candidato dovrà rimanere seduto alla propria postazione in silenzio, fino al momento in cui il personale di assistenza autorizzerà l’uscita dalla sala.

Sarà richiesto di conservare e portare con sé il modulo PIN, dovranno invece essere riconsegnati la penna e tutti i fogli utilizzati per la minuta.

In sede di elaborazione degli esiti, tramite abbinamento tra il codice PIN del candidato (fornito al momento delle operazioni di identificazione) e il codice identificativo della prova, generato in modalità random solo al momento dell’avvio del test, sarà possibile abbinare in modo univoco e automatizzato ciascun test al candidato che lo avrà svolto.

CANDIDATI DISABILI E DSA

I candidati disabili, ai sensi della L. 5 febbraio 1992 n. 104, nonché i candidati portatori di inabilità temporanee di qualsiasi natura, dovranno richiedere, in relazione alla propria disabilità o inabilità, gli ausili necessari, nonché eventuali tempi aggiuntivi per poter sostenere la prova. I candidati rientranti nell’ambito di applicazione della L. 8 ottobre 2010 n. 170, recante Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico, potranno richiedere le agevolazioni previste dal D.M. del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca 12 luglio 2011 n. 5669. Si precisa inoltre che i candidati con diagnosi di disturbi specifici di apprendimento (DSA), di cui alla L. n. 170/2010, devono presentare idonea certificazione rilasciata da non più di 3 anni da strutture del SSN o da specialisti e strutture accreditati dallo stesso.

Tutte le richieste, debitamente corredate da apposita certificazione medica, dovranno essere trasmesse all’indirizzo e-mail dsa.sd@unisr.it entro di scadenza dei termini per l’iscrizione alla prova indicata in ciascun bando di concorso.

SESSIONI DI RECUPERO

Si precisa che la piattaforma d’esame registra e salva ogni interazione e prevede un timer che automaticamente ripristina il tempo effettivo, in qualsiasi caso di anomalia. Pertanto, per quanto improbabili, eventuali problemi tecnici che dovessero verificarsi su singole postazioni informatiche verranno gestiti tempestivamente dal personale preposto all’assistenza tecnica, sempre presente in aula. Il candidato potrà proseguire l’esame sulla propria postazione o, in caso di mancato ripristino del suo corretto funzionamento, su una delle postazioni di riserva appositamente disponibili, senza che si determini alcuna penalizzazione per la fruibilità del test. Delle modalità di gestione di tali eventualità viene data debita informazione ai candidati prima dell’inizio della prova.

Solo nel caso in cui si dovessero verificare impedimenti di natura tecnico-informatica (ad esempio un guasto all’infrastruttura di rete) tali da precludere a uno o più candidati la regolare conclusione della prova, il candidato potrà essere convocato in un’apposita sessione di recupero destinata, in via esclusiva, ai predetti candidati.

L’eventuale sessione di recupero è dedicata alla sola fattispecie suindicata e potranno prendervi parte solo i candidati regolarmente presentatisi alla sessione ordinaria e non coloro i quali siano risultati assenti, per qualsiasi motivo, alla sessione prenotata in sede di iscrizione.